5 cose strane sui voli aerei

1 – Qual’è l’aeroporto col maggior numero di passeggeri?

atlanta

London Heathrow o il Charles de Gaulle di Parigi? Siamo lontani (anche in senso geografico). L’aeroporto più trafficato è l’Hartsfield–Jackson International Airport di Atlanta, negli Stati Uniti, con più di 101 milioni di passeggeri nel 2015. Per curiosità, quello londinese di Heathrow e il De Gaulle di Parigi sono rispettivamente quinto e nono in classifica.

 

2 – Qual’è la compagnia aerea con la flotta più grande?

american airlines

Si tratta dell’American Airlines, con 1789 aerei. Giusto per fare un confronto, la Ryanair nello stesso anno (il 2015) aveva un parco aerei di circa 350 velivoli.

 

3 – La compagnia aerea più puntuale

Stando ai dati riportati da Flightstats e ripresi dal Telegraph, la compagnia aerea internazionale più puntuale, nel 2016, è stata la KLM, con l’88.53% dei voli arrivati a destinazione in orario. A seguire l’Iberia e la giapponese JAL.

 

4 – L’aeroporto con i voli più puntuali e con meno voli cancellati

Un aeroporto super tecnologico come quello di Singapore o quello di Tokyo? No, secondo la classifica di OAG (dati 2014), l’aeroporto col minor numero di cancellazioni è stato quello di Panama City: solo lo 0.07% di voli cancellati. Come dire che da Panama City si parte di sicuro!

 

5 – A cosa serve il buco nel finestrino degli aerei

Chi è seduto nel posto vicino al finestrino avrà sicuramente notato una specie di forellino in basso a tutti gli oblò degli aerei. A cosa serve? Viene chiamato “foro di respirazione” e la sua funzione è piuttosto importante per la sicurezza. In parole povere: serve a gestire meglio la differenza di pressione tra l’esterno e l’interno dell’aereo.