ryanair

Nuovo regolamento sui bagagli Ryanair: cosa cambia dall’1 novembre

A partire dall’1 novembre 2018, chi volava con Ryanair e voleva portare con sé un bagaglio da 10 chilogrammiavrebbe dovuto pagarlo. L’Antitrust però è intervenuta ed in extremis ha bloccato il provvedimento. La compagnia ha 5 giorni per informare i propri passeggeri delle sue intenzioni.

L’idea di Ryanair era la seguente: se si decideva di registrare il bagaglio al momento della prenotazione iniziale, il costo per il bagaglio da 10 kg sarebbe stato di 8 euro.

Se veniva aggiunto successivamente alla prenotazione (fino a 40 minuti prima dell’orario di partenza previsto) il costo sarebbe salito a 10 euro.

Questo bagaglio doveva essere depositato al banco consegna bagagli prima di passare il controllo di sicurezza per essere ritirato nell’aerea di recupero bagagli all’aeroporto di destinazione.

Quei passeggeri che non avevano aggiunto il bagaglio a mano da 10 kg al momento della prenotazione potevano  acquistarlo anche direttamente all’aeroporto, ma naturalmente le condizioni cambiavano. Se il bagaglio veniva acquistato al banco deposito bagagli costava20 euro, altrimenti, se veniva fatto al gate di imbarco, il costo era di 25 euro.

In aereo si poteva portare un bagaglio a mano piccolo che misurasse non più di 40x20x25 cm. Queste dimensioni erano aumentate rispetto a prima che erano di soli 35x20x20 cm.

Per chi ancora non lo sapesse, esistono già dei mini trolley che misurano proprio 40x20x25 cm, quindi se il viaggio è molto breve e non dura più di un weekend, può darsi che questo piccolo bagaglio sia sufficiente a contenere tutto il necessario. L’importante è che questo bagaglio potesse essere posizionato sotto il sedile di fronte. Le cappelliere erano riservate ai passeggeri con l’imbarco prioritario.

Ai check-in e ai gate Ryanair intanto sono già stati posizionati dei nuovi misuratori bagagli adattati alle nuove misure.

Solo a chi viaggia con un neonato o a un bambino sotto i due anni aveva il permesso portare una piccola borsa in più da 5 kg.

Secondo Ryanair i principali benefici del nuovo regolamento erano la diminuzione dei ritardi dei voli, ma di fatto, quello del bagaglio era un costo in più per i viaggiatori.